RINNOVARE LE ISTITUZIONI  
sen

IL PREFETTO SCONOSCIUTO 


pn

 Il 3 maggio 2010, al circolo dei Lettori di Torino è stato presentato per la prima volta il  mio libro “Il Prefetto, questo sconosciuto", edito da Pietro Pintore. Dopo molte presentazioni, oltre 50, in varie città d'Italia, la prima tiratura è ormai esaurita e, grazie alla generosità dell'Editore, Pietro Pintore, il ricavato della vendita dei volumi è stato devoluto in sostegno della Lega Italiana Fibrosi Cistica. link.

Abbiamo così deciso di varare una nuova edizione, in corso di stampa, che narra le vicende del mio servizio a Firenze e le sconcertanti modalità del mio repentino pensionamento. Il volume termina con alcune mie valutazioni sulle prospettive della nostra Repubblica, dopo il periodo di sovversione della volontà degli elettori a favore di un Governo portatore degli interessi dei poteri forti. Le affermazioni e le promesse della campagna elettorale non promettono nulla di buono. Non sono state fatte le riforme, non si vedono all'orizzonte coalizioni solide e serie che garantiscano all'Italia un Governo durevole, che possa eliminare sprechi della politica, della pubblica amministrazione, della finanza asservita alla politica e della società in genere, e che vari finalmente le riforme necessarie e da tutti auspicate. Questo sarebbe stato il compito del Governo dei professori, che ha agito sotto la rassicurante ala protettrice del Capo dello Stato e con una maggioranza amplissima, ma ha invece garantito soltanto gli interessi dei poteri che avevano determinato la sua ascesa, tartassando i soliti noti, molti dei quali sono stati ridotti alle soglie della povertà dalle tasse introdotte nell'ultimo anno. Chi volesse avere un'indicazione concreta sul contenuto del libro può leggere due  ampie recensioni pubblicate su riviste di cultura locale di Torino e di Firenze.  govid .  barbero

 

Si prega d'inviare contributi e osservazioni a questo indirizzo di posta elettronica: papaopad@yahoo.it.