Rinnovare le Istituzioni

Alluvione Emilia – Romagna:Meloni e von der Leyen a Forlì accolte dai fischi e dalla proteste dei danneggiati

FORLI’ – La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è tornata in Emilia-Romagna per mostrare il sostegno dell’Unione europea alle zone duramente colpite dall’alluvione. A Forlì von der Leyen ha incontrato la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, con cui ha avuto un colloquio di circa un’ora mirato a sbloccare ulteriori aiuti economici europei per la messa in sicurezza del territorio e la ricostruzione a seguito del disastro climatico, che causò 15 morti, quasi 40mila sfollati e 8,8 miliardi di euro di danni. . Sono stati destinati alla Regione 1,2 miliardi di euro del Pnrr e oltre 600 milioni di euro dal Fondo di sviluppo e coesione .
Il giornale Euronews dedica ampio spazio alla visita, ma osserva anche che L’arrivo delle due presidenti, sotto la pioggia, è stato accolto da diversi fischi e dal grido “Rispetto, rispetto” lanciato da alcune decine di manifestanti in attesa fin dal mattino. Dalla folla è stato urlato anche “Rispetto per la Romagna, no a questa passerella”.
“La revisione del Pnrr approvata da Bruxelles ha consentito all’Italia di destinare 1,2 miliardi di euro alla ricostruzione dell’Emilia-Romagna, in particolare di investire sulla difesa idraulica e il ripristino di viabilità e infrastrutture stradali” ha spiegato da Meloni.
In mattinata è stato firmato l’accordo tra il Governo e la Regione. “Arriviamo a una cifra di 687 milioni di euro che viene mobilitata oggi con questa firma. Complessivamente 92 progetti, poche grandi priorità: non risorse che vengono spese in centinaia di microprogetti, ma scegliere sulle priorità che rappresentano un volano”, ha commentato Meloni. Ambiente, rete ferroviaria, viabilità, scuole e rigenerazione urbana sono tra le voci principali del pacchetto, che prevede misure particolari di prevenzione e contrasto al dissesto idrogeologico e di sostegno ai territori colpiti dalle alluvioni di maggio.
Von der Leyen ha ribadito l’impegno e la vicinanza di Bruxelles: “È molto toccante essere di nuovo qui in Emilia Romagna dopo le devastazioni dell’alluvione. Quel che mi ricordo di più è questa enorme massa di fango e l’enorme solidarietà di uomini e donne che si aiutavano l’un con l’altro”, ha detto la presidente Ue. E ha aggiunto: “Quando sono venuta qui a maggio vi ho detto che dovevate rimanere forti e che l’Europa sarebbe stata al vostro fianco. Adesso voglio dirvi che continueremo a stare al vostro fianco per tutto il tempo necessario alla vostra ripresa. Tin bota, l’Europa rimane con voi!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *