Rinnovare le Istituzioni

Guerra Ucraina: Biden lancia missile ipersonico nel Pacifico. L’esercito russo conquista terreno. Putin rinsalda l’alleanza con Xi Jinping

WASHINGTON – L’Aeronautica militare americana (Usaf) ha dichiarato ieri sera di aver condotto con successo un test di un missile ipersonico nell’Oceano Pacifico. “Un B-52H Stratofortress ha condotto un test dell’arma a risposta rapida lanciata dall’aria (arrw) AGM-183A” presso il sito di Reagan vicino all’atollo di Kwajalein, ha detto un portavoce dell’aeronautica specificando che il velivolo è decollato dalla base di Andersen, a Guam.L’Usaf ha così “acquisito preziose informazioni sulle capacità di questa nuova tecnologia all’avanguardia”, ha aggiunto la fonte senza fornire ulteriori dettagli sul test. Sono questi gli ordini del commander in chief, il vecchio Joe Biden.

MOSCA – Tra i primi atti di Vladimir Putin dopo la rielezione alla guida della Russia per altri sei anni, vi sarà la conferma al massimo livello dell’asse strategico con la Cina attraverso una visita a Pechino in programma in maggio. Almeno secondo fonti citate dalla Reuters, mentre la notizia non viene confermata da nessuno dei due Paesi. L’accelerata nello sviluppo delle relazioni fra Pechino e Mosca è un fenomeno degli ultimi due anni, favorito dal conflitto in Ucraina e dalle conseguenti sanzioni economiche dei Paesi occidentali alla Russia, che cerca di rimediare con la crescita degli scambi e delle esportazioni energetiche verso oriente: con la Cina, appunto, e con l’India.

Sul terreno, intanto continua lentamente l’avanzata russa nel Donbass ucraino, con la conquista di un altro centro abitato, quello di Orlovka, nei pressi della cittadina di Avdiivka, occupata dalle truppe di Mosca il mese scorso. Ma la Russia deve continuare a fare i conti con i bombardamenti ucraini sulla regione di confine di Belgorod, che solo nell’ultima settimana, secondo il governatore Vyacheslav Gladkov, hanno provocato 16 morti e un centinaio di feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *