Rinnovare le Istituzioni

Scioperi: dopo le feste sindacati ancora all’attacco del governo. Raffica di agitazioni nei trasporti

ROMA – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha aggiornato il calendario degli scioperi dei trasporti, rendendo note già le date di gennaio 2024. Brutte notizie per chi dovrà rientrare a ridosso della fine delle vacanze di Natale e Capodanno: è stato confermato un maxi sciopero proprio lunedì 8 gennaio. Vediamo, nel dettaglio, chi si ferma, dove e per quanto.

Sciopero aerei 8 gennaiio: Lunedì 8 gennaio 2024 i sindacati FLAI Trasporti e Servizi, hanno annunciato lo sciopero del personale della società Triveneto Sicurezza operante presso gli aeroporti di Venezia e Treviso. La sospensione delle attività, in questo caso, sarà di 24 ore e scatterà a partire dalle ore 00:01, per poi concludersi alle 23.59 della stessa giornata.

Sempre in data 8 gennaio 2023, uno sciopero di 24 ore è stato confermato, dai sindacati OST FIT-CISL/UGL-TA in rappresentanza del personale “Appalti” delle società CFT e REKEEP, operanti presso l’aeroporto di Firenze nella gestione del carico e scarico dei bagagli, nonché in ambito di pulizia degli aerei e del nastro smistamento bagagli.

Infine, come stabilito dai sindacati OST USB, sciopereranno per 24 ore anche i lavoratori delle società ADR del comparto assistenza e sicurezza operanti presso l’aeroporto di Fiumicino. Anche in questo caso la sospensione delle attività riguarderà la fascia oraria 00:01 – 23:59 di lunedì 8 gennaio 2024. Ad essere a rischio, ovviamente, non sono direttamente i voli di partenza o di arrivo (da e per questi aeroporti). Tuttavia, trattandosi di agitazioni che coinvolgono il personale operante negli aeroporti (in comparti tra l’altro rilevanti per l’organizzazione e la gestione dei flussi di viaggiatori), non è escluso che possano verificarsi disagi.

Lo sciopero di lunedì 8 gennaio del trasporto pubblico locale interesserà anche le città di Palermo, Pistoia e Trieste.

  • Palermo per 4 ore, per uno sciopero indetto dai sindacati OSP FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL, FAISA-CISAL, ORSA TPL e COBAS che coinvolgerà il personale Amat, dalle 9:00 del mattino alle 13:00.
  • Pistoia per 4 ore, per uno sciopero indetto dai sindacati OST FILT-CGIL, UILT-UIL che coinvolgerà il personale della società Autolinee Toscane, dalle 8:30 del mattino alle 12:30.
  • Trieste per 24 ore, per uno sciopero indetto dai sindacati OSR UGL FERROVIERI che coinvolgerà il personale di manutenzione della società RFI Doit, dalle ore 8:01 di lunedì 8 gennaio alle ore 8:01 di martedì 9 gennaio.
  • Il maxi sciopero di lunedì 8 gennaio non sarà l’unico del mese. Il calendario Mit, infatti, ha confermato:
  • il 10 gennaio 2024 lo sciopero dei trasporti pubblici locali a Pavia, per 4 ore, dalle 11:00 alle 15:00.
  • il 12 gennaio lo sciopero dei trasporti pubblici locali a Apiro (MC), per 24 ore;
  • il 15 gennaio lo sciopero dei trasporti pubblici locali a Udine, per 7 ore, dalle 15:00 alle 22:00;
  • il 16 gennaio lo sciopero del trasporto pubblico locale a Roma gestito da Paolo Scoppio autolinee, per 4 ore, dalle 12:30 alle 16:30;
  • il 23 gennaio lo sciopero dei trasporti pubblici locali gestiti dalla società Busitalia della regione Umbria, per 4 ore, dalle 9:00 alle 13:00;
  • il 24 gennaio lo sciopero aereo che coinvolge i lavoratori della società Enav a livello nazionale, per 4 ore, dalle 13:00 alle 17:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *